Crazy for you babe

cucino, litigo, rifletto.
Penso, mi agito, escludo.
Sogno, mi arrendo, risorgo.
Canto, ballo, mi siedo.
Domenica di sole, casalinga a tuttotondo.
Vedo il tunnel ma non la luce, ma so che ogni tunnel prima o poi sbuca all’aria aperta.

Annunci
Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento

Remebember who’s taking you home

Ho scelto il nome di questo nuovo blog parafrasando (che parolona, ho solo cambiato un articolo determinativo con un indeterminativo) il titolo dell’ultimo libro – nonchè film – della Comencini. Il libro mi è piaciuto tanto e il film, codarda, non ho avuto il coraggio di andarlo a vedere.

Attendo il dvd, per la gioia di mr C. che così non dovrà sbobbarsene la triste visione in mia compagnia.

Alla fine il centro per l’impiego l’ho trovato. Il mio deretano ed i miei flosci muscoli disabituati allo sforzo ciclistico non apprezzano, e grideranno vendetta stanotte e credo pure domani mattina. Peraltro il pio Iphone continuava ad indicarmi una strada sbagliata ed ho fatto il giro in tondo almeno tre volte prima di chiedere umilmente aiuto ad una signora che rastrellava foglie sul marciapiede.

Ho anche dovuto fare la salita di un sottopassaggio, mica cotica. Sono arrivata al centro per l’impiego con i capelli schiacciati dal berretto – ovviamente ieri sole e caldo, oggi umido freddo gelo e cielo grigio minaccioso – il fiato corto e l’occhiaia da competizione.

Quando ho presentato documento e lettera di licenziamento hanno proceduto immediatamente con le pratiche necessarie, o ho fatto loro pena o non vedevano l’ora di togliersi lo spettacolo di me senza trucco da sotto agli occhi quanto prima.

Ora devo attendere l’INPS e la sua santa parola, per vedere se dovrò pesare sul groppone di madre e di mr C ancora a lungo o meno.

Torno alla battaglia del curriculum selvaggio, so che da qualche parte c’è chi cerca me ma ancora non lo sa…

Baci a tutti, mi siete mancati assai

Lisa

Pubblicato in Uncategorized | 4 commenti

Dove vai bellezza in bicicletta

oggi centro per l’impiego. Sono sveglia dalle tre a pensare alla strada, devo andarci in bici e non ho ben capito dove sia.
Da questa situazione posso dire di aver imparato a vedere le cose in modo diverso. Sento la mancanza di un lavoro di cui potremo lamentare, e non lo credevo possibile dopo cosí pochi giorni.
Vabbè, togliamoci la tuta e indossiamo qualcosa di civile.
Si va.

Pubblicato in Uncategorized | 1 commento

Here I am

Ho avuto un blog per molti anni, poi cambiano le cose, si cambiano lavori, uomini, amicizie, tagli di capelli, gusti, e si abbattono muri che sembravano invalicabili.
Ad un anno e un mese dal mio cambio di lavoro, quello che doveva portare gioia felicità entusiasmo e credibilità alla mia vita, mi trovo a 30 anni a guardare Glee e non in prima serata su Sky, ma alle 17 su Italia1.
A casa.
Trovata la scrivania esplosa lunedì, il gran consiglio al completo, e ora sono a casa. domani si galoppa verso l’INPS, e verso il bellissimo mondo del centro per l’impiego.
Ho deciso di tornare a scrivere perchè voglio camminare giorno per giorno, tra un curriculum e l’altro, con le persone che avranno voglia di seguirmi in questo percorso in cui cercherò di dare una nuova svolta a questa vita che a 30 anni mi trovo a dover ricominciare.
Fortunatamente non da sola.
Chi mi ama, o mi ha amata, o mi ha seguita, mi segua ancora.

Pubblicato in Uncategorized | 9 commenti

Hello world!

Welcome to WordPress.com. After you read this, you should delete and write your own post, with a new title above. Or hit Add New on the left (of the admin dashboard) to start a fresh post.

Here are some suggestions for your first post.

  1. You can find new ideas for what to blog about by reading the Daily Post.
  2. Add PressThis to your browser. It creates a new blog post for you about any interesting  page you read on the web.
  3. Make some changes to this page, and then hit preview on the right. You can always preview any post or edit it before you share it to the world.
Pubblicato in Uncategorized | 1 commento