Remebember who’s taking you home

Ho scelto il nome di questo nuovo blog parafrasando (che parolona, ho solo cambiato un articolo determinativo con un indeterminativo) il titolo dell’ultimo libro – nonchè film – della Comencini. Il libro mi è piaciuto tanto e il film, codarda, non ho avuto il coraggio di andarlo a vedere.

Attendo il dvd, per la gioia di mr C. che così non dovrà sbobbarsene la triste visione in mia compagnia.

Alla fine il centro per l’impiego l’ho trovato. Il mio deretano ed i miei flosci muscoli disabituati allo sforzo ciclistico non apprezzano, e grideranno vendetta stanotte e credo pure domani mattina. Peraltro il pio Iphone continuava ad indicarmi una strada sbagliata ed ho fatto il giro in tondo almeno tre volte prima di chiedere umilmente aiuto ad una signora che rastrellava foglie sul marciapiede.

Ho anche dovuto fare la salita di un sottopassaggio, mica cotica. Sono arrivata al centro per l’impiego con i capelli schiacciati dal berretto – ovviamente ieri sole e caldo, oggi umido freddo gelo e cielo grigio minaccioso – il fiato corto e l’occhiaia da competizione.

Quando ho presentato documento e lettera di licenziamento hanno proceduto immediatamente con le pratiche necessarie, o ho fatto loro pena o non vedevano l’ora di togliersi lo spettacolo di me senza trucco da sotto agli occhi quanto prima.

Ora devo attendere l’INPS e la sua santa parola, per vedere se dovrò pesare sul groppone di madre e di mr C ancora a lungo o meno.

Torno alla battaglia del curriculum selvaggio, so che da qualche parte c’è chi cerca me ma ancora non lo sa…

Baci a tutti, mi siete mancati assai

Lisa

Annunci

Informazioni su lisajustlisa

niente di interessante da dichiarare
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

4 risposte a Remebember who’s taking you home

  1. marta ha detto:

    signore che cerchi la lisa e non lo sai…vedi di saperlo al più presto su!!!

  2. lisajustlisa ha detto:

    Appunto, che a via di cucinare per non pensare ho messo mamma all’ingrasso!

  3. marta ha detto:

    ti toccherà pagarle anche i danni morali!!!!

  4. Sibi ha detto:

    quel libro non l’ho ancora letto….. ma provvederò… forza, non pensarci troppo che tutto passa, non temere. un bacio

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...